A Vittoria vietati botti, spray urticanti e bottiglie in vetro

229
Foto Wikipedia

Il Prefetto Filippo Dispenza ha firmato questa mattina un’ordinanza (la numero 30 del 27 Dicembre) che vieta la vendita per asporto di bevande, di qualunque gradazione, contenute in bottiglie di vetro, in lattine o in altri contenitori che possano costituire pericolo per la pubblica incolumità; l’uso incontrollato di petardi, botti e artifici pirotecnici in genere; l’uso di bombolette di spray al peperoncino, specie nei luoghi chiusi ed aperti al pubblico.

Il provvedimento è valido per il periodo compreso tra il 27 Dicembre 2018 e il 6 Gennaio 2019.

Con questa ordinanza – dichiara il Prefetto Dispenza  – condivisa con il Questore di Ragusa per i profili della sicurezza pubblica, si intende sollecitare il senso di responsabilità individuale e la sensibilità collettiva, affinché si acquisisca la consapevolezza del grave pregiudizio che certi comportamenti possono provocare a persone, animali e cose.

Durante il periodo natalizio si svolgono diverse manifestazioni su aree pubbliche del territorio comunale, e la vendita di bevande in bottiglie di vetro, in lattine o in altri contenitori, registra un notevole aumento, comportando spesso l’abbandono in strada dei contenitori stessi, che possono causare danni a persone o cose, per l’eventuale utilizzo come mezzi contundenti. 

A ciò si aggiunga che la pessima abitudine di festeggiare il Capodanno lanciando petardi, botti e giochi pirotecnici – spesso appartenenti a tipologie non consentite dalla legge e immesse abidivamente in commercio – ingenera situazioni di grave pericolo, come testimoniano le cronache nazionali, che ogni anno danno notizia di ferimenti e incendi.

Tenuto conto, anche, dei recenti episodi verificatisi a Corinaldo – dove durante una festa danzante in una discoteca l’uso improprio ed illecito di bombolette di spray al peperoncino ha determinato gravi turbative nel regolare svolgimento del pubblico spettacolo, con gravi ripercussioni sulla sicurezza pubblica, causando morti e feriti – ho firmato un’ordinanza che mira a garantire la sicurezza dei cittadini e a migliorare le condizioni di vivibilità del centro urbano, salvaguardando la convivenza civile e la coesione sociale”.

Il provvedimento è stato pubblicato all’Albo pretorio e sul sito istituzionale del Comune (www.comunevittoria.gov.it).