Volare in Portogallo per aiutare gli altri. Ci sono ancora 3 posti disponibili

284
Immagine di repertorio

La Caritas diocesana di Ragusa propone per il secondo anno il progetto «Estamos Juntos»: 9 mesi di volontariato riservati a tre giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni con sede a Ragusa e 4 mesi di volontariato a Lisbona.

«In questo momento storico, segnato da pulsioni antieuropeiste e da violente contrapposizioni ideologiche – si legge sul sito della diocesi –, la Caritas ritiene importante proporre segni di speranza, promuovendo la conoscenza diretta della realtà e allargando il campo d’azione al volontariato europeo.Il progetto si inserisce nel programma Servizio, nonviolenza, cittadinanza di Caritas Italiana, finalizzato a promuovere proposte diversificate di animazione, formazione e servizio dedicate ai giovani, al di fuori del servizio civile».

Diversamente dal servizio civile, questo progetto non prevede una retribuzione diretta al giovane, ma gli offre l’opportunità di «dedicare 9 mesi al dono gratuito di sé e alla conoscenza di nuovi contesti, senza pesare sul bilancio familiare, nell’ottica delle pari opportunità. Il progetto prevede la copertura delle spese di: abitazione condivisa e budget per il vitto, trasporti, formazione (valori, abilità, competenze, basi di lingua portoghese); viaggio andata e ritorno per Lisbona; abitazione e budget per il vitto in Portogallo; bonus cultura; assicurazione. Si prevede anche un riconoscimento finale delle competenze acquisite».

Per candidarsi, inviare il curriculum e il formulario di candidatura a [email protected] o via posta all’indirizzo di Via Roma 109 (97100 – Ragusa) con oggetto «Candidatura progetto Estamos Juntos», entro martedì 15 gennaio 2019. Per avere maggiori informazioni è possibile collegarsi al sito della www.diocesidiragusa.it

(*dabo*)