Concorso per Primario di Chirurgia al Civile, sette indagati

1984
Foto d'archivio

Sono sette gli indagati, a vario titolo, nell’inchiesta relativa al concorso per l’affidamento dell’incarico di Primario di Chirurgia presso l’ospedale Civile di Ragusa.

Le ipotesi di reato contestate sono falso ideologico e abuso d’ufficio in concorso.

Agli indagati è stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini, effettuate dalla Guardia di Finanza di Ragusa.

Era stato uno dei concorrenti a presentare denuncia.

Sarebbe stato il il direttore generale Asp, nel 2016, a scegliere da una terna di nomi indicata dalla commissione esaminatrice. Ma il vincitore non avrebbe avuto – secondo gli inquirenti – i titoli superiori ad alcuni altri candidati.

Chiuse le indagini preliminari, la Procura dovrà stabilire se chiedere l’azione penale, cioè il rinvio a giudizio, o chiedere l’archiviazione.