Muore dopo innesto del palloncino gastrico. Quattro indagati

1148

Quattro indagati per la morte di una donna a Modica, qualche giorno l’impianto di un palloncino gastrico. Una morte quella avvenuta lunedì mattina, che i famigliari non riescono a spiegarsi e, per questa ragione, i fratelli avevano sporto querela rivolgendosi ai carabinieri della Compagnia di Modica. La loro sorella, quarantunenne casalinga, desiderava dimagrire, soffriva di obesità, e aveva deciso di provare a limitare il senso di fame con l’inserimento nello stomaco di un palloncino gastrico. È quanto scrive Giada Drocker sul Giornale di Sicilia di oggi.

La giovane donna, modicana aveva qualche giorno prima del decesso, ingerito quindi una sorta di compressa che sotto controllo medico ambulatoriale, era stata posizionata all’interno dello stomaco; il palloncino in essa contenuto era stato gonfiato con successo.

La donna, che era in gravissimo sovrappeso, era tornata a casa ma dopo qualche giorno, è sopravvenuto il decesso.

Indagate quattro persone, tra medici ed infermieri, che avrebbero seguito la donna nelle procedure in questione in un ambulatorio privato.

Ieri è stata eseguita l’autopsia.