L’ha uccisa nel sonno, poi si è sparato. L’allarme dato dalla figlioletta

9422

Le ha sparato nel sonno, poi si è suicidato. A dare l’allarme è stata la figlioletta dell’uomo. La coppia, infatti, aveva due figli di 6 e 7 anni.

È avvenuto questa notte, a Ragusa. Un agente di polizia di 42 anni, in servizio alla Questura di Ragusa – Sezione Volanti, si è tolto la vita dopo aver ucciso la moglie, di 33 anni.

Poi sono arrivati i colleghi, constatando la presenza dei due corpi privi di vita e, accanto, la pistola d’ordinanza.