L’ultimo saluto a Emanuele. Il prete ai genitori: “Oggi Dio piange accanto a voi”

10926

Un silenzio carico di cordoglio quello che ha avvolto la chiesa di San Pietro a Modica questa mattina per i funerali del giovanissimo Emanuele Assenza, deceduto nella notte tra venerdì e sabato, mentre, in sella al suo scooter tornava da una serata con gli amici, per festeggiare la fine dell’anno scolastico. Fatale lo scontro con una BMW in via Risorgimento.

Tantissimi i giovani presenti nel duomo, compagni di classe o di scuola del ragazzo che frequentava il liceo scientifico Galileo Galilei di Modica. Tanti anche gli studenti e i professori della scuola media Falcone che Emanuele aveva frequentato.

“Noi oggi ci mettiamo in punta di piedi di fronte al dolore dei genitori e della famiglia” ha detto fra Antonello Abbate durante l’omelia. Emanuele è passato dalle braccia di questi genitori, di una famiglia meravigliosa, a quelle del padre celeste. Emanuele, il più piccolo di tre fratelli, era il sole e la luce della famiglia, con la sua vivacità e il suo voler bene con spensieratezza e immediatezza – ha continuato il sacerdote – oggi Dio piange accanto a voi”.

“La vostra fede – si è rivolto alla famiglia – è oggi fatta di lacrime di amore e i vostri cuori sono attirati dal cielo”.

La famiglia, in nome di Emanuele, ha deciso di devolvere le offerte raccolte durante i funerali, per un’associazione che porterà il nome del ragazzo e che in un secondo momento sarà costituita, con progetti rivolti ai giovani.