Passeggeri attendono invano a Catania l’autobus per Ragusa. La segnalazione di un lettore

2543
Foto di repertorio

Abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di un nostro lettore, Gianmarco Lorefice, su un disservizio che è capitato a lui e ad altri passeggeri, lo scorso 27 giugno, su una cosa che con partenza alle ore 10:10 avrebbe dovuto condurli da Catania a Ragusa. 

Gianmarco, ragusano, ma che per lavoro vive a Bari, attendeva l’autobus alla fermata dell’aeroporto Fontanarossa di Catania. Il pullman sarebbe dovuto arrivare intorno alle 10:10 ma, pare, non sia mai passato.

Dopo 20 minuti che attendevamo, abbiamo chiesto alla ragazza della biglietteria dove fosse finito il nostro autobus, e lei, guardando i dati sul computer, ci ha riferito che era già partito da piazza Alcalà e che a breve sarebbe arrivato alla nostra fermata. Ma i minuti passavano e dell’autobus non vi era traccia, finchè io e altri passeggeri ci siamo decisi a richiedere delucidazioni alla ragazza. Lei ha prontamente chiamato al telefono il conducente di quella che doveva essere la nostra corsa, il quale gli ha detto di essere già passato. Eravamo sbigottiti perché nessuno di noi, compresa la ragazza, si era accorto del passaggio. Siamo infatti certi che quell’autobus dall’aeroporto non è mai passato, probabilmente perché già troppo pieno o per qualche altro motivo che non conosciamo. Ciò che sappiamo è che abbiamo dovuto attendere un’altra ora prima che passasse il pullman della corsa successiva diretto a Ragusa.

Io e gli atri passeggeri abbiamo tempestivamente avviato la segnalazione sul sito della compagnia di autolinee, perché purtroppo, non è stato il primo, e siamo certi neanche l’ultimo, disguido capitato su questa corsa. Un servizio svolto in questo modo, è un grosso danno per la Sicilia”.