Rosario Greco resta in carcere. Il Gip ha disposto la convalida dell’arresto

4564

Resta in carcere Rosario Greco, il 37enne arrestato per duplice omicidio stradale per la morte di Simone e Alessio D’Antonio, i due cuginetti vittoriesi di 11 anni travolti dal Suv condotto dall’uomo.

Greco aveva un tasso alcolemico superiore di 4 volte quello consentito e aveva anche fatto uso di cocaina.

Il suo legale, all’uscita del carcere dove il Gip Andrea Reale ha tenuto l’interrogatorio, aveva così risposto ai cronisti: “No comment, è un momento di dolore straziante, non è opportuno andare oltre”.

Nel pomeriggio, a Vittoria, l’autopsia sul corpo di Simone, prima della consegna alla famiglia per le esequie.