Si sciopera per il clima, ma a Ragusa gli incivili non si fermano

121

Un cumulo di rifiuti ha preso forma, diventando sempre più grande, in questi giorni nel centro di Ragusa.

Siamo in via Felicia Schininà dove oggi quei rifiuti hanno raggiunto una nuova dimensione, (con pneumatici, taniche, scarpe, indumenti) che sembra ancora più incivile se si pensa che in questo momento in molte parti del mondo, compreso nel capoluogo ibleo, si sta scioperando per il clima.

Friday for Future infatti, è il terzo sciopero a livello mondiale che vede scendere in piazza giovani e studenti che vogliono difendere l’ambiente e che chiedono ai governanti della nazioni di fare qualcosa in merito.

Ma nonostante i messaggi di sensibilizzazione, gli incivili che non rispettano la propria terra e la propria città sono ancora molti.