Riscoprire la bellezza sepolta sotto i rifiuti. Volontari ripuliscono quartiere Arancelli

369

La voglia e il desiderio di rivalutare il nostro territorio e i suoi tesori, ha spinto due associazioni iblee, Ibla Buskers e Kanimannira, a unirsi per pulire il quartiere Arancelli di Ragusa Ibla.

Una ’passeggiata’ cominciata ieri mattina, domenica 29 settembre, con partenza dai Giardini Iblei, dove alcuni volontari si sono riuniti ‘armati’ di sacchi neri e guanti in lattice, e hanno percorso più di 3 chilometri per ripulire le strade di questa zona di Ibla un po’ abbandonata.

Sono stati circa 15 i sacchi colmi di rifiuti che alla fine sono stati portati via, nonostante in alcune zone, non siano riusciti ad accedere.

La chiesa di Sant’Antonio Abate – ci racconta una volontaria – è inagibile e i rifiuti che  sono stati gettati dentro sono praticamente impossibili da recuperare senza un supporto da parte dell’amministrazione pubblica. Solo così si potrà rendere praticabile un tesoro tanto grande ormai abbandonato e reso discarica“.

Ma adesso, grazie al loro prezioso intervento la bellezza nascosta di quei luoghi sta tornando a riemergere e a manifestarsi rigogliosa.