A ‘curare’ il Giavellottista arrivò un mazzo di fiori

217

Qualche mese fa era stata danneggiata, nelle ultime ore qualcuno ha voluto, invece, ‘omaggiarla’ con un mazzo di fiori.

E così il colore ‘entra’ nell’opera del maestro Nunzio Di Pasquale grazie all’opera di uno sconosciuto.

Stiamo parlando della statua del Giavellottista, posizionata alcuni anni fa nella rotatoria a poche decine di metri dalla Scuola dello Sport, in via Magna Grecia, zona Selvaggio.

Ieri mattina i passanti hanno notato che, legato alla mano del protagonista dell’opera, c’era un mazzo di fiori coloratissimi.