WonderLad, apre le porte la ‘casa abbraccio’ per i bambini malati

89

Apre le porte WonderLad, la struttura realizzata da Lad Onlus in collaborazione con CasaOz per ospitare, durante il periodo delle cure, i bambini non ospedalizzati affetti da malattie oncologiche e altre patologie gravi e le loro famiglie.

La “casa abbraccio” si sviluppa, disegnando un cuore, su un unico livello, senza alcuna barriera architettonica e con tutte le stanze messe a diretto contatto con l’esterno attraverso grandi finestre basse. Un edificio costruito all’insegna della bioarchitettura secondo i criteri più innovativi in campo energetico e ambientale. 

WonderLad, con i suoi laboratori, vuole anche essere uno spazio di educazione civica. Qui si farà Pet therapy, yoga, musicoterapia, scrittura creativa, pittura, scultura, cinematografia e anche ceramica.

Nei laboratori andranno insieme bambini malati e bambini sani che capiranno l’importanza di essere utili a chi ha bisogno. E questo significa anche avviare un processo di inclusione che eviti l’isolamento di chi si trova a fare i conti con una grave malattia. WonderLad, infatti, è pensato anche come un luogo di filtro tra l’isolamento ospedaliero e il ritorno alle attività normali.