La strage delle donne. A Palermo l’ennesimo femminicidio

211
femminicidio a Palermo
Immagine di repertorio

A due giorni dalla giornata contro la violenza sulle donne, si è registrato l’ennesimo femminicidio.

Una donna di origini romene, Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, residente a Giardinello (Palermo) è stata uccisa ieri sera a coltellate. I carabinieri – riporta l’Ansa – hanno già fermato il presunto assassino: Antonino Borgia, 51 anni, un imprenditore di Partinico con il quale la vittima aveva una relazione.

Secondo le prime indagini, Borgia avrebbe ucciso l’amante, che minacciava di rivelare tutto alla moglie dell’imprenditore, dopo una richiesta di denaro. Il corpo della donna è stato ritrovato nelle campagne tra Balestrate e Partinico, lungo la statale 113.