Acate, maxi rissa in piazza Libertà. Coinvolte 20 persone

485

Acate teatro di una violenta rissa tra una ventina di cittadini rumeni e immigrati che la sera del 15 dicembre 2019 nella piazza Libertà, con mazze e bastoni, si sono malmenati con violenza procurandosi importanti lesioni e ferite su tutto il corpo. A denunciare i fatti ai Carabinieri di Acate il mattino successivo alcuni autori della rissa che in seguito alle lesioni riportate ricorrevano al Pronto Soccorso di Vittoria per farsi medicare le ferite, ma, per depistare gli inquirenti, riferivano di essere stati aggrediti in via del Carmelo e non in piazza Libertà.

Le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria, che hanno incrementato i servizi di controllo del territorio per arginare un fenomeno ormai divenuto insostenibile, l’ennesima rissa tra cittadini di diverse etnie, facevano scoprire che i denuncianti non erano stati aggrediti ma che, essi stessi avevano partecipato alla rissa e si erano scontrati nella piazza Libertà, e per non farsi scoprire avevano denunciato ai Carabinieri di Acate di essere stati aggrediti in via del Carmelo. Determinanti per le indagini dei Carabinieri sono state le immagini riprese dal circuito di videosorveglianza cittadino che non lascia alcun dubbio su quanto accaduto e sull’identità dei soggetti coinvolti compreso i denuncianti.

Pertanto, al termine degli accertamenti, sono state deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa 9 persone di nazionalità rumena di età compresa tra i 16 e i 53 anni.

Sono in atto ulteriori attività dei Carabinieri della Stazione di Acate volte all’identificazione di tutte le altre persone che hanno partecipato alla rissa che saranno deferite all’Autorità Giudiziaria.