La strage delle donne. Uccide la compagna e sua figlia, poi si toglie la vita

1066
Immagine di repertorio

Un uomo di 27 anni, ieri sera, ha ucciso, a Mussomeli, la compagna di 48 anni e la figlia della donna, di 27 anni. Poi l’uomo si è suicidato. Tutto è successo in una casa del centro storico.

Sul posto, avvertiti da un vicino di casa, sono intervenuti i carabinieri: quando sono arrivati, i tre erano già morti.

È il secondo femminicidio in Sicilia, dopo quello di Mazara del Vallo, e il terzo in Italia nel giro di 24 ore.