Catania, addio a don Giuseppe Bellia, teologo e docente

556

È morto, dopo lunga malattia, don Giuseppe Bellia, parroco nella chiesa di Santa Maria della Mercede di Catania e stimato docente di Teologia biblica e Archeologia biblica presso la Facoltà Teologica di Sicilia di Palermo.

Dal 2007 ha coordinato il Comitato promotore di Studi Neotestamentari e Anticocristiani dell’ABI. Ha guidato dal 1996, per la Facoltà Teologica di Sicilia, la collana Studi dell’editore Sciascia e per Città Nuova Studia biblica. Tra i suoi scritti, si annoverano saggi e volumi sul pentateuco sapienziale, sulla storiografia protocristiana oltre a pubblicazioni di carattere specialistico e pastorale sui ministeri e la vita spirituale.

Di recente, con A. Passaro ha curato per la De Gruyter, The Wisdom of Ben Sira. Studies on Tradition, Redaction, and Theology (DCL.St 1), Berlin – New York 2008.

«Nella comune grande sofferenza – scrive in un messaggio l’Arcivescovo Mons. Salvatore Gristina – un particolare dolore per noi e per tutte le persone che piangono la morte del carissimo Padre Giuseppe Bellia. Lo affidiamo al Signore nella preghiera personale anche Eucaristica in attesa di poter celebrare insieme la Messa esequiale».