Esce di casa e ruba un’auto: arrestato dalla Polizia

88

È uscito fuori di casa nonostante il divieto imposto dalle misure adottate per contrastare la diffusione del coronavirus rubando un’autovettura ma è stato prontamente bloccato e tratto in arresto dagli uomini dell’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa.

I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di ieri quando alla sala operativa della Questura è arrivata la segnalazione di un’autovettura rubata da pochi minuti nel centro cittadino.

Gli uomini dell’Ufficio Volanti, già fortemente impegnati in questi giorni nella verifica del rispetto delle prescrizioni imposte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri per prevenire la diffusione del coronavirus, si sono messi sulle tracce dell’autovettura che al suo interno aveva anche il telefono cellulare del proprietario.

Seguendo la posizione segnalata dallo smartphone, i poliziotti sono riusciti ad intercettare l’auto, che, dopo un breve inseguimento, è stata definitivamente bloccata.

L’autore del furto un giovane ragusano O. S. di 28 anni con precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

All’esito di quanto accertato il giovane è stato tratto in arresto per furto aggravato e deferito all’autorità giudiziaria anche per aver violato le prescrizioni attualmente imposte per prevenire la diffusione del coronavirus.

L’auto recuperata è stata prontamente restituita al legittimo proprietario.