Coronavirus, due positivi a Canicattini Bagni

687

Nell’ambito dei controlli mirati a contenere la diffusione del Coronavirus, due cittadini canicattinesi, che in questi giorni hanno accusato i sintomi del contagio, purtroppo, sono risultati positivi al tampone e per loro sono state attivate tutte le misure previste dalle autorità sanitarie. Le autorità stanno ricostruendo la rete di contatti intrattenuti anche dai parenti in queste ultime settimane per poter intervenire e fare scattare le misure di sicurezza.

Il rischio dell’arrivo del contagio in un piccolo centro come Canicattini Bagni, dov’è facile incontrarsi e mantenere rapporti di vicinato e amicali, preoccupa fortemente il Sindaco Marilena Miceli, potendosi facilmente diffondere, mettendo a repentaglio l’intera comunità. Per questo il Sindaco Miceli esorta con forza tutti i cittadini a RESTARE A CASA e a rispettare rigorosamente i protocolli e le misure che sono state ordinate. Necessita uno sforzo maggiore da parte di tutti per stringere ancora di più le maglie della sicurezza per la prevenzione se si vuole uscire dall’emergenza e tornare alla normalità. Bisogna RESTARE A CASA, i controlli per la salvaguardia di tutti saranno ancora più rigorosi e senza sosta e gli inadempienti denunciati.