Sindaco Cassì: “Restiamo in casa. Non ci sono se e non ci sono ma”

1413

Massima attenzione a rispettare le norme regionali in materia di Corona virus che dettano in Sicilia  precise prescrizioni che sono ancora in vigore. A ricordarlo è il sindaco Peppe Cassi che dichiara:

“Restiamo in casa. Non ci sono se e non ci sono ma.
Le norme regionali in Sicilia, più restrittive rispetto a quelle nazionali, restano valide e chiare: non è possibile fare attività fisica all’aperto, jogging o passeggiate, nemmeno con minori.

Non possiamo permetterci di abbassare la guardia adesso: sarebbe da incoscienti. Tutti gli uomini e i mezzi delle Forze dell’ordine disponibili sono in strada per presidiare il territorio e ieri la sola Polizia Municipale ha controllato 97 persone, 25 attività commerciali, 37 soggetti in quarantena ed elevato 6 denunce; ma solo se ognuno continuerà a fare la sua parte ne usciremo presto. Nessuna sfida è mai stata vinta fermandosi prima del traguardo”.