Il buongiorno di Sua Maestà l’Etna

697
Foto di Turi Caggegi postata su Etna Web

Un risveglio con uno spettacolo: da ammirare stando comodamente a casa. Almeno da coloro che il privilegio di avere la Muntagna davanti ai loro occhi.

“L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, ha comunicato che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 08:36 (06:36 UTC), una attività stromboliana [che successivamente ha preso le caratteristiche di una piccola fontana di lava pulsante]. L’ampiezza del tremore vulcanico mostra un repentino aumento, raggiungendo valori alti. Le sorgenti del segnale sono localizzate nell’area del cratere SEC. Inoltre, dalla rete di telecamere di sorveglianza, è possibile osservare, in corrispondenza del “cono della sella” del Nuovo Cratere di Sud Est, una anomalia termica ascrivibile ad una attività stromboliana [e una bassa fontana di lava]. L’attività è accompagnata da intenso degassamento. Permane, con modeste fluttuazioni, l’attività stromboliana al cratere Voragine, iniziata nel settembre 2019″ – spiega l’Osservatorio.

In una sola parola? Fantastico!