Cassì agli studenti in giro: “Fate in modo che le regole siano rispettate!”

4151

Ecco le parole del sindaco di Ragusa, Peppe Cassì: “Il Governo di Roma ha deciso di tenere chiuse le scuole fino a settembre, avendo gli esperti evidenziato il rischio che con una riapertura, in assenza di dispositivi ed accorgimenti idonei per il distanziamento interpersonale, con ogni probabilità la curva dei contagi ricomincerebbe a salire, mandando all’aria i risultati fin qui a fatica raggiunti. Osservo, però, e mi segnalano, gruppi di giovani in età scolare che, terminata la didattica a distanza, si ritrovano e si incontrano in giro per la città, in violazione di ogni prescrizione di sicurezza. Che senso ha allora tenere chiuse le scuole? Voglio allora fare un appello chiaro a questi ragazzi e a i loro genitori: fate in modo che le regole siano rispettate! Evitiamo ancora gli incontri con gli amici e non abbandoniamo le necessarie cautele. Non siamo ancora al sicuro! Chiaro che se un semplice avvertimento non sarà sufficiente, si procederà con le multe, che ricordo essere molto salate, e che rischierebbero di gravare pesantemente su famiglie già fortemente in difficoltà”.