Stucchi caduti al suolo a San Giorgio a Modica, le parole di Ignazio Abbate

212

Sopralluogo questa mattina presso la Chiesa di S.Giorgio a Modica da parte del sindaco Ignazio Abbate per constatare di persona la reale entità del danno agli stucchi, una cui parte ieri è precipitata al suolo. Il Sindaco, accompagnato dagli assessori Linguanti e Belluardo, ha potuto appurare come il distacco si sia verificato nelle parti che sono state già oggetto di ristrutturazione da poco tempo. Un dato questo che ha  lasciato molto amareggiato il Primo Cittadino modicano: “Ho condiviso la mia amarezza con il Soprintendente Giorgio Battaglia che ho sentito telefonicamente dando la mia totalità disponibilità e dell’Amministrazione nel collaborare a tutti i livelli per intervenire nuovamente sulla zona incriminata. Spero che la Soprintendenza ai BB.CC., tramite la direzione dei lavori, faccia luce sulla bontà dell’intervento di restauro realizzato non più tardi di 10 mesi fa. Sono certo che questo Soprintendente riuscirà ad intervenire a tutti i livelli per programmare un’opera di ristrutturazione globale del nostro Duomo. Ribadiamo la nostra massima disponibilità anche a cofinanziare interventi urgenti che la Diocesi insieme alla Soprintendenza devono necessariamente mettere in campo in tempi brevi”.