Omicidio Lucifora, sentito dalla Procura don Giovanni Stracquadanio

254
La vittima, Peppe Lucifora

Il Procuratore capo, Fabio D’Anna, insieme al sostituto procuratore Francesco Riccio, insieme ai carabinieri, ha sentito don Giovanni Stracquadanio nell’ambito dell’indagine sull’omicidio di Peppe Lucifora.

Nei giorni scorsi le dichiarazioni del sacerdote su un presunto testamento mai trovato e sui suoi dubbi sulla pista passionale avevano suscitato polemiche. Anche i familiari della vittima avevano chiesto pubblicamente al sacerdote di fornire elementi utili agli inquirenti o di rispettare il ‘silenzio’.

Il sacerdote è stato sentito presso la caserma dei carabinieri di Modica.

“Posso solo confermare che è stato sentito – dice il procuratore di Ragusa, Fabio D’Anna – e che non ha fornito alcun elemento di novità utile alle indagini”.