Sospetti Covid, Aliquò: “Non affollate inutilmente i pronto soccorso”

560
Immagine di repertorio

Intervento del direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale di Ragusa, Angelo Aliquò, che invita le persone a non affollare i pronto soccorso se si ha il sospetto di essere entrate in contatto con persone positive al Covid. Di seguito le indicazioni fornite dal manager: “In queste ore si stanno presentando nei tre Pronto Soccorso della provincia di Ragusa persone che ritengono di avere avuto contatti con soggetti positivi al Covid e che adesso vogliono fare il tampone oro faringeo, proprio in Pronto Soccorso. A meno che queste persone non stiano male da dover ricorrere alle cure del Pronto Soccorso, è opportuno che restino a casa in isolamento e avvertano le USCA o il proprio medico di famiglia.
Il personale dell’ASP li contatterà al più presto per effettuare il tampone.
Non affollate inutilmente i Pronto Soccorso, quello serve per le emergenze e ne abbiamo già a sufficienza”.