Furto ai danni di una pizzeria a Modica Sorda, arrestati gli autori

347
Immagine di repertorio

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Modica hanno tratto in arresto un 22enne e un 24enne, entrambi residenti ad Ispica, gravati da pregiudizi di Polizia per reati specifici, responsabili di furto ai danni di una pizzeria. I fatti si riferiscono a quanto consumato alle prime ore della vigilia di ferragosto. Una volante del Commissariato di Modica transitando per una via centrale della zona del quartiere Sorda, notava, vicino una pizzeria, due giovani che si aggiravano con fare sospetto, cercando di allontanarsi a passo spedito alla vista della pattuglia. L’ora tarda e l’insolita presenza dei giovani nei pressi dell’attività commerciale, già chiusa, hanno insospettito gli agenti che hanno bloccato i due, identificandoli e sottoponendoli a perquisizione personale. I due ispicesi venivano trovati in possesso di contante, per circa 700,00 euro ed un palanchino. Dal controllo effettuato nell’immediatezza presso la pizzeria ubicata nella zona in cui venivano bloccati i due, gli agenti scoprivano che era stata forzata la porta d’ingresso con un palanchino e che la cassa era aperta e priva del contenuto. Le prove evidenti acquisite dagli uomini del Commissariato a carico dei due non lasciavano dubbi sul furto consumato. I due ispicesi venivano tratti in arresto e condotti presso la Casa Circondariale di Caltagirone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  Nell’udienza di convalida il Gip del Tribunale di Ragusa, accogliendo la proposta del P.M. ha convalidato l’arresto disponendo per il primo la misura cautelare in carcere e per il secondo l’obbligo di dimora nel comune di Ispica.