Orario prolungato dei negozi e ristoranti aperti la sera. I cambiamenti per il Natale

1494

Altre due settimane di restrizioni per concedere poi maggiore libertà di movimento ai cittadini. È la strategia concordata tra governo e Regioni per arrivare al 3 dicembre con un’Italia quasi interamente arancione e gialla, dunque dove sia ancora in discesa la curva epidemiologica. 

Ecco cosa prevederà il nuovo DPCM.

Orario prolungato dei negozi, la riapertura dei centri commerciali il sabato e nei giorni festivi, l’apertura di bar e ristoranti la sera anche nelle zone arancioni, il coprifuoco a mezzanotte. Due settimane dopo, tra il 17 e il 24 dicembre, sulla base del monitoraggio settimanale si deciderà se è possibile mantenere misure meno rigide o se invece sia necessario prevedere nuove chiusure in vista delle festività. «Fare previsioni di lungo termine non è possibile», ripetono a Palazzo Chigi confermando che «il sistema di divisione per fasce non sarà modificato». Ma il percorso è comunque segnato e — a meno di impennate improvvise nel numero di nuovi positivi — sembra già possibile individuare le prossime tappe.