La baby gang che terrorizzava i coetanei (e non solo) è stata ‘fermata’

906
Massacrato di botte un ragazzino
Immagine di repertorio

I carabinieri hanno sgominata una baby gang a Riposto, in provincia di Catania.

Dalle indagini, è emerso che in una circostanza il gruppetto di delinquenti ha anche sequestrato il titolare di un luna park, costringendolo a chiedere scusa in ginocchio dopo averlo schiaffeggiato.

Quattro dei cinque componenti della banda sono finiti in comunità, mentre per un quinto, che nel frattempo ha raggiunto la maggiore età, il gip ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Sono accusati di sequestro di persona, rapina aggravata ed estorsione aggravata.

L’indagine è scattata dopo che alcune vittime del paese hanno chiesto aiuto ai carabinieri.

I cinque giovanissimi delinquenti erano spalleggiati da alcuni criminali locali attualmente non noti.

Gli investigatori avrebbero documentato i comportamenti violenti della baby gang, tra spintoni e schiaffi ai più giovani e intimidazioni, in forza anche dell’appartenenza ad ambienti criminali locali.