La festa di San Giuseppe, celebrazioni al via

244

Con l’accensione delle luminarie in piazza, già da ieri sera, hanno preso il via, nella chiesa del Santissimo Salvatore, a Ragusa, i solenni festeggiamenti di San Giuseppe. Un evento religioso molto atteso da tutti i fedeli del quartiere anche se lo stesso sarà caratterizzato da una serie di restrizioni a causa dell’emergenza sanitaria in corso. L’accensione delle luminarie rappresenta, comunque, un segnale a volere significare l’attenzione che la comunità del centro storico riserva al patriarca a maggior ragione quest’anno con l’indizione dell’anno santo di San Giuseppe indetto da Papa Francesco per celebrare il 150esimo anniversario dalla proclamazione a patrono della Chiesa universale. Oggi, l’apertura della novena che proseguirà sino al 18 marzo. Ogni giorno le messe sono in programma alle 9 e alle 18,30. Alle 10 e alle 12, invece, si terrà l’adorazione eucaristica, alle 17,45 la recita del Rosario e la coroncina. La celebrazione eucaristica delle 18,30 sarà con omelia e canti. Oggi, inoltre, alle 17,30, è previsto il rito dell’accensione della lampada votiva presso il simulacro di San Giuseppe con il contestuale affidamento della parrocchia al Patriarca. La messa delle 18,30 sarà celebrata dal sacerdote Joseph Muamba Bulobo e animata dalla parrocchia San Pier Giuliano Eymard di Ragusa. Domani alle 18,30, invece, la messa sarà celebrata dal canonico Giuseppe Ramondazzo e animata dalla parrocchia Beato Clemente Marchisio. La comunità parrocchiale, in particolare i ragazzi del catechismo con i loro genitori, sono stati invitati dal parroco, il sacerdote Luigi Diquattro e dal comitato, a preparare nelle loro case un angolo dedicato a San Giuseppe. Entro il 14 marzo occorre inviare una foto dell’angolo sulla pagina Fb della parrocchia o al numero 338.8965635. Il 18 marzo sarà realizzato un videoclip che sarà pubblicato nella pagina Fb della parrocchia e un cartellone che sarà esposto in chiesa. Intanto, l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, si occuperà in questi giorni di effettuare un’azione di pulizia straordinaria tutt’attorno alla parrocchia. Le offerte in denaro da parte dei fedeli, per la festa in onore di San Giuseppe, saranno esclusivamente ricevute in chiesa. Non passerà alcuna commissione.