Ritrovato Gianluca Agolino, l’uomo che si era allontanato da una comunità

660

I Carabinieri della Compagnia di Modica, dopo lunghe e puntuali ricerche, hanno ritrovato e fermato a Scicli, Gianluca Agolino. Il soggetto, pregiudicato e ritenuto socialmente pericoloso, si era allontanato dalla Comunità terapeutica di Ragusa lo scorso 9 febbraio, e per la sua ricerca si era attivato un intenso coordinamento interforze sotto l’egida della Prefettura di Ragusa. Dopo le prime concitate settimane di lavoro intenso di tutti gli attori istituzionali, le attività avevano continuato il loro corso con una ricerca di Polizia giudiziaria che ha permesso di addivenire al ritrovamento dell’uomo.

Nella mattinata odierna i Carabinieri di Scicli e di Donnalucata hanno rintracciato il soggetto che si nascondeva nella zona di Jungi in un casale abbandonato, segnatamente un militare libero dal servizio ha riconosciuto l’uomo che si aggirava con il capo coperto da una parrucca con lunghi capelli corvini e lo ha segnalato. Avrebbe vissuto nelle zone di Scicli, vivendo di espedienti e sfuggendo alle ricerche per l’insofferenza al regime di misura di sicurezza. Immediatamente il dispositivo di controllo del territorio, presente su Scicli con numerose pattuglie ha permesso di bloccare il cinquantenne e portarlo in caserma per successivi accertamenti. Il soggetto verrà affidato alla comunità ove sconta l’attuale misura di sicurezza.