San Giuseppe, il 19 marzo il giorno della Solennità

139

Ieri settimo giorno di novena in onore di San Giuseppe nella chiesa del Santissimo Salvatore a Ragusa, in attesa della festa liturgica che sarà celebrata venerdì. L’appuntamento di ieri è stato presieduto dal sacerdote Nicola Iudica e animata dalla parrocchia San Francesco d’Assisi di Ragusa. Don Iudica ha tratteggiato la figura del Patriarca, ricordando, tra l’altro, che questo è l’anno santo a lui dedicato da Papa Francesco, a 150 anni dalla proclamazione a patrono della Chiesa universale. Le celebrazioni proseguono oggi, all’insegna del motto “Padre lavoratore”, con la santa messa che, alle 18,30, sarà celebrata dal sacerdote Gianni Mezzasalma, rettore del seminario vescovile di Ragusa, e animata dalla parrocchia San Giuseppe artigiano. Domani, invece, all’insegna del motto “Padre nell’ombra”, la santa messa delle 18,30 sarà celebrata dal sacerdote Luigi Diquattro e animata dalla parrocchia Angelo Custode di Ragusa. A seguire, è in programma la catechesi sulla lettera “Patris corde” di Papa Francesco. La solennità di San Giuseppe è fissata per venerdì 19 marzo. Le sante messe sono in programma alle 9, alle 10, alle 11, alle 18,30 e alle 20. In ciascuno degli appuntamenti religiosi, sarà effettuata la benedizione del pane di San Giuseppe. Alle 9 la santa messa sarà celebrata dal parroco, il sacerdote Luigi Diquattro, alle 10 dal sacerdote Giovanni Mandarà, amministratore apostolico della parrocchia San Giovanni Maria Vianney di Ragusa, alle 11 dal sacerdote Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute con la benedizione degli ammalati e degli anziani. Alle 18,30, poi, la funzione religiosa sarà presieduta da mons. Sebastiano Roberto Asta, amministratore apostolico della diocesi di Ragusa e animata dalla parrocchia Santissimo Salvatore. La giornata sarà conclusa con la messa delle 20 celebrata dal sacerdote Giovanni Bruno Battaglia e animata dalle parrocchie Ecce Homo e San Francesco di Paolo. Venerdì, la chiesa del Santissimo Salvatore a Ragusa rimarrà aperta dalle 8 alle 21,30. Prosegue, inoltre, in questi giorni l’azione di pulizia straordinaria avviata dall’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, tutt’attorno all’edificio di culto.