Covid, positivo il vescovo di Acireale. Era stato vaccinato

1535

Monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e vice presidente della Cei, è risultato positivo al Covid-19.

In una nota «si precisa, inoltre, che le condizioni di salute del vescovo sono buone, essendo lui al momento quasi totalmente asintomatico e ravvisando solo un leggero mal di gola. Lo stesso, negli scorsi giorni, si era sottoposto al vaccino. Il vescovo attualmente, come da protocollo, si trova in vescovado ad Acireale, nella sua abitazione, in isolamento per evitare la trasmissione del virus».