A Punta Secca la settima edizione di Libri d’Amare

316

Libri d’aMare è pronta a partire. La rassegna letteraria di Punta Secca, creata da Christian Recca della Cartolibreria Excalibur di Santa Croce Camerina, lo farà in grande stile, tornando a fine luglio. “Dopo la parentesi dello scorso anno in cui abbiamo sfruttato le altre piazze della nostra borgata – dice Alessandro Renda direttore organizzativo della rassegna – torneremo con cinque serate nella location privilegiata di Piazza Torre”. “Il 21, 23, 24, 25 e 28 luglio saremo lieti di offrire al pubblico cinque serate dal registro sempre differente – afferma il direttore editoriale Domenico Occhipinti: partiremo mercoledì 21 con Gaetano Savatteri e “Quattro indagini a Màkari” (Sellerio), uno dei romanzi da cui è nata la fortunata fiction Rai andata in onda a marzo. Stefano Barone condurrà questa prima serata in cui non è escluso che ci raggiunga qualcuno degli attori protagonisti. Venerdì 23 luglio l’esuberante showgirl Justine Mattera parlerà con Simona Mazzone di “Just Me” (Cairo Editore) l’autobiografia che racconta i suoi 50 anni che dall’America l’hanno portata in Italia, in tv, in teatro, ad amare la bicicletta e il triathlon e costruire una famiglia. Sabato 24 il protagonista della serata sarà Luigi Mastroianni e il suo rapporto speciale col fratello Salvo. I due fratelli sono protagonisti delle storie seguite da oltre 1 milione di persone su Instagram, un rapporto schietto, sincero descritto senza sconti nel libro “Mio fratello è un gigante” (Sperling & Kupfer) e che presenteranno insieme. Domenica 25 “Io non ci volevo venire” (Sellerio) di Roberto Alajmo. Un romanzo-giallo che ha come protagonista una guardia giurata molto particolare, sicuramente lontano dai commissari e gli ispettori infallibili cui siamo abituati. Una narrazione ironica che sarà raccontata al pubblico grazie a Costanza DiQuattro nelle vesti di conduttrice. La chiusura di questa settima edizione è affidata a Mariagiovanna Fanelli che dialogherà con Salvatore Requirez, medico di professione ma grande studioso e conoscitore della famiglia Florio. “Ignazio Florio, il leone di Palermo (NUOVAIPSA Editore). Per ragioni legate alla pandemia, per il secondo anno consecutivo non si terranno i laboratori per bambini ma la manifestazione continuerà a promuovere la lettura per famiglie con bambini da 0 a 6 anni dando spazio al progetto nazionale “Nati per leggere”, da poco attivato anche a Ragusa e promosso dall’associazione culturale pediatri, dall’associazione italiana biblioteche e dal Csb Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Tornare a programmare cinque date (l’anno scorso furono tre) è il modo con cui Libri d’aMare vuole dare un segnale di ripartenza e per farlo Puntaseccalive e il comitato organizzativo non possono esimersi dal ringraziare il Comune di Santa Croce e gli sponsor privati, sia quelli che ci sostengono dall’inizio, che i nuovi che hanno scelto di appoggiare la nostra proposta culturale. Un bel segnale nonostante la crisi che si è abbattuta soprattutto su alcune categorie che non ci hanno fatto mancare fiducia e supporto. Le serate avranno inizio come sempre alle 21.45 e si svolgeranno secondo le norme vigenti relative agli eventi all’aperto.  Chi vorrà già adesso prenotare il suo posto a sedere potrà farlo acquistando il libro presso la Cartolibreria Excalibur di via Roma 32 a Santa Croce Camerina oppure ordinando la copia chiamando ai numeri 0932821659 – 3936137302).