Scuola, salvo l’indirizzo agrario del Principi Grimaldi di Modica

211

Lo storico indirizzo “agrario” dell’istituto Principi Grimaldi partirà regolarmente anche per l’anno scolastico 2021-2022. A darne notizia è il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, a seguito di interlocuzione telefonica con l’onorevole Roberto Lagalla. Era stato lo stesso attuale Assessore Regionale all’Istruzione a prendere impegno, lo scorso 17 giugno in occasione dell’incontro avuto con i Dirigenti Scolastici del territorio modicano, circa un suo interessamento per risolvere un problema che rischiava di cancellare dal panorama scolastico regionale una delle istituzioni più antiche. Oggi la conferma che si farà la prima classe del percorso di studi in Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, accantonando l’ipotesi di una soppressione del corso che negli anni ha formato fior di professionisti nel campo dell’agricoltura. “Ringrazio l’Assessore Lagalla – commenta il Sindaco – per aver rispettato l’impegno preso due mesi fa quando è stato interessato del problema. Per la nostra Città e per tutto il comprensorio è importantissimo che vada avanti il corso di agraria, stante la vocazione rurale di gran parte del territorio. Abbiamo sempre bisogno di tecnici agrari all’avanguardia che possano portare avanti un lavoro antichissimo ma sempre attuale, trainante dell’economia siciliana. Mi auguro che sempre più ragazzi possano scegliere questo percorso e che in futuro ci possiamo ritrovare a parlare di abbondanza di iscritti”.