Venerdì in cattedrale a Ragusa la messa in suffragio dei morti per Covid

62

L’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa parteciperà, venerdì 19 novembre, alle 18,30, alla santa messa che si terrà in Cattedrale “in suffragio dei nostri cari morti per covid”. L’iniziativa è stata voluta dal vescovo di Ragusa, mons. Giuseppe La Placa, e sarà quest’ultimo a celebrare la funzione religiosa. Saranno ricordati i sacerdoti della diocesi don Romolo Taddei e don Raffaele Campailla venuti a mancare a causa del virus. “Un segnale di grande attenzione quello lanciato dal nostro vescovo – dice il direttore dell’ufficio, il sacerdote Giorgio Occhipinti – nei confronti di molte famiglie che, nel corso dell’anno e mezzo di emergenza sanitaria, hanno dovuto fare i conti con gravi lutti proprio a causa del covid. E’ una iniziativa che merita attenzione e per questo motivo invitiamo tutti i fedeli a partecipare. Ringraziamo, ancora una volta, il pastore della nostra diocesi per la sensibilità che mostra quotidianamente nei confronti delle persone che soffrono e che hanno bisogno di conforto”.