Atto vandalico contro la scuola Vittoria Colonna, Cannata chiede più controlli

256

Nuovo episodio di vandalismo a Vittoria. Lungo i muri di una scuola cittadina, la Vittoria Colonna, sono state ritrovate scritte offensive.

“Le scritte offensive e volgari apparse all’ingresso della scuola Vittoria Colonna rappresentano l’ennesimo gesto che ferisce la comunità. Siamo dinanzi a una criminalità e a un vandalismo galoppanti e che non fanno altro che rimarcare – ancora una volta – l’esigenza immediata, rapida e concreta di un controllo straordinario del territorio da parte delle forze dell’ordine”.
A dirlo è la coordinatrice cittadina di Fratelli d’Italia Monia Cannata.
“Purtroppo la scuola viene continuamente imbrattata e deturpata da scritte e occorre pianificare azioni per riportare decoro. Per altro proprio per quell’area da anni chiediamo soluzioni. L’area pedonale che precede il salotto della città, cioè via Cavour, è divenuta da tempo invivibile, preda del degrado con episodi di spaccio e prostituzione nonché danneggiamenti nei confronti degli edifici pubblici e delle attività commerciali. Per non parlare dello scempio che subisce un capovoloro artistico come il Cavallo Ipparino di Arturo Di Modica. E’ ora che si cominci da subito un percorso straordinario di controlli, postazioni fisse delle forze dell’ordine, installazione di videosorveglianza. Il comando della polizia locale, inoltre, deve tornare ad essere nel centro della città – così come avevamo proposto e pianificato noi – e deve essere in prima linea nel contrasto al degrado”, conclude Cannata.