FdI incalza il sindaco di Vittoria: “Posticipare apertura scuole”

699
Immagine di repertorio
l coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia di Vittoria ha chiesto al primo cittadino di valutare uno slittamento dell’apertura delle scuole a tutela della salute. Di seguito la nota:

“Chiediamo al sindaco – visto l’aumento galoppante dei contagi in città – di predisporre con un’ordinanza lo slittamento dell’inizio delle lezioni di almeno una settimana, in attesa di capire come evolverà il quadro pandemico e di effettuare screening di massa dedicati al personale scolastico.
Il sindaco si assuma le sue responsabilità in quanto è la massima autorità sanitaria e non punti il dito, come è solito fare, contro gli altri.
Qui c’è in gioco la salute dei docenti, degli studenti, del personale Ata. Una settimana di Dad consentirà di valutare con attenzione la situazione dei contagi evitando nuovi focolai, considerando che le strutture sanitarie stanno andando in sofferenza.
A Palermo gli ospedali sono pieni e ne è stato montato uno da campo, segno che si deve evitare ulteriore pressione nelle strutture sanitarie. In tutta la Sicilia diversi sindaci hanno già emanato disposizioni per il rinvio delle lezioni. Attendiamo di conoscere – dai canali ufficiali – le considerazioni e gli atti del primo cittadino in merito a questa emergenza”.