Il Tar contro i sindaci: a Messina, Palermo e Agrigento si torna a scuola

206

A Palermo e Agrigento si torna tra i banchi. Il Tar, infatti, così come è successo a Messina, ha sospeso la chiusura delle scuole.

Accolta, dunque, l’istanza cautelare presentata contro le ordinanze dei due sindaci che hanno disposto lo stop alle attività didattiche in presenza dal 13 gennaio al 16 gennaio. Il motivo è legato alla normativa nazionale. Secondo il Tar, infatti, i comuni devono attenersi a quanto stabilito dal governo nella gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.