Almo Nial Nizzoli lunedì di scena a Canosa di Puglia con la juniores

36

È in programma lunedì, a Canosa di Puglia, in provincia di Barletta-Andria-Trani, la sesta edizione del Gran premio di apertura (terzo memorial dottor Michele Fontana) che vedrà ai nastri di partenza il gruppo juniores del Gsd Almo Nial Nizzoli. Un circuito di 6,4 km che dovrà essere ripetuto per 14 volte (un giro sarà non competitivo), in cui i ciclisti del sodalizio monterossano dovranno dimostrare tutto il proprio valore al cospetto di corridori che arriveranno da ogni parte del Sud Italia e anche oltre. Una classica di questa parte della stagione in cui il Gsd Almo Nial Nizzoli, dopo i brillanti risultati ottenuti a Palermo, avrà la possibilità di mettere in rilievo la crescita del proprio gruppo, testimoniando quanta voglia ci sia di fare bene e, soprattutto, di portare a casa risultati di un certo spessore. Così come ha fatto anche Clelia Centamore, nei giorni scorsi, che ha corso in Emilia e in Toscana e che, nella sua categoria di pertinenza, Allievi donne, ha avuto l’opportunità di evidenziare i passi in avanti compiuti. Un’atleta di notevole spessore che sta cercando di dimostrare, sino in fondo, le proprie caratteristiche. “Siamo molto soddisfatti per come è iniziata questa prima parte della stagione – afferma Giuseppe D’Aquila del Gsd Almo – siamo molto cresciuti e questo ci potrà aiutare ancora di più a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Non ci sono dubbi sul fatto che il nostro gruppo stia cercando di portare a casa dei risultati molto importanti e corriamo per questo, perché sappiamo di avere la possibilità di centrare bersagli di un certo tipo. In questo senso, daremo il massimo anche a Canosa di Puglia perché riteniamo di averne le prerogative”.