Ragusa, furti nelle auto mentre i genitori prendono i figli a scuola

1454

“Ho ricevuto la segnalazione di alcuni genitori che, da qualche giorno, lamentano, dinanzi ad alcune scuole cittadine, la presenza di soggetti non meglio identificati che agirebbero più o meno indisturbati approfittando del momento in cui papà e mamma si portano dinanzi all’istituto per aspettare l’uscita dei propri figli e sottrarre qualcosa di prezioso, più specificatamente borse, marsupi o borselli, all’interno delle vetture rimaste momentaneamente incustodite”. E’ il consigliere comunale Mario D’Asta a farsi portavoce dell’esigenza manifestata dai cittadini che hanno segnalato il problema con riferimento a una serie di episodi che si sono verificati di sicuro dinanzi all’istituto Palazzello ma, a quanto pare, anche in prossimità di altre realtà scolastiche. “Da quanto ho potuto appurare – sottolinea D’Asta – il comando della polizia locale si è già attivato per cercare di presidiare meglio i siti sensibili con proprio personale. Sembra, infatti, che giovedì si siano verificati almeno 4 furti. Un altro episodio pure nei pressi del nido di via della Costituzione. E’, dunque, opportuno che questo presidio possa essere il più consistente possibile come immagino il corpo, che non ha certo bisogno dei miei suggerimenti, stia già programmando. Una cosa è sicura. Occorre bloccare sul nascere questo fenomeno che altrimenti rischia di diventare preoccupante oltre a procurare danni patrimoniali che potrebbero risultare importanti ai cittadini. Sono sicuro che, grazie al supporto delle forze dell’ordine, si riuscirà a dare risposte in men che non si dica a quanti hanno inoltrato la segnalazione in questione”.