Furto in un cantiere edile a Ragusa: arrestato un giovane

621

I fatti risalgono allo scorso 8 maggio, quando nell’ambito dei controlli di prevenzione dedicati ai furti ed ai reati predatori, a Ragusa personale delle Volanti della Polizia di Stato traeva in arresto, un cittadino straniero di anni 24 con vari precedenti.

Il giovane dopo aver sottratto furtivamente delle pedane utilizzati per ponteggi edile da un cantiere nella zona alta di Ragusa, fuggiva a bordo di un furgone. Immediatamente inseguito, veniva bloccato dai poliziotti e, pertanto, l’uomo veniva tratto in arresto per il reato di furto aggravato. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, veniva collocato in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione e all’udienza di convalida, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Ragusa, accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica, ne disponeva la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Continua la costante attività della Polizia di Stato su tutto il territorio, per garantire la sicurezza dei cittadini ed il rispetto delle norme.