A Marina di Ragusa torna l’incubo dell’acqua non potabile

273

Divieto dell’utilizzo dell’acqua per scopi potabili, alimentari e d’uso per pratiche di igiene personale a Marina di Ragusa nei quartieri di Punta di Mola, Santa Barbara, Gesuiti, Scalo Trapanese fino a via Pescara e zone limitrofe


Emanata un’ordinanza

Il Settore V – Politiche ambientali – Energetiche e del verde pubblico rende noto che con Ordinanza Sindacale numero 596 del 1/06/2022 (allegata) si dispone, per motivi contingibili e urgenti, quanto segue:

  • divieto dell’utilizzo dell’acqua per scopi potabili, alimentari e d’uso per pratiche di igiene personale che comportino ingestione anche limitata di acqua, presso Marina
    di Ragusa, nei quartieri di Punta di Mola, Santa Barbara, Gesuiti, Scalo Trapanese
    e sino a via Pescara e zone limitrofe, fino a nuova disposizione;
  • si precisa che, nelle zone sopra indicate, ad eccezione di quanto già specificato,

l’utilizzo dell’acqua è consentito solo per uso igienico sanitario.

Tale divieto viene disposto a seguito dei campionamenti e degli esiti delle analisi effettuate in autocontrollo sulla rete di distribuzione idrica cittadina presso Marina di Ragusa, nei quartieri di Punta di Mola, Santa Barbara, Gesuiti, Scalo Trapanese e zone limitrofe, sono stati riscontrati parametri difformi ai requisiti richiesti dalla norma (valori non conformi di Nitrati) che disciplina la qualità delle acque destinate al consumo umano.

Nei quartieri sopraindicati sono in corso accertamenti e ulteriori prelievi di campioni delle acque in distribuzione, da sottoporre ad analisi in autocontrollo.