La madre di Elena ha risposto al Gip. Conferito l’incarico per l’autopsia sul corpo della bimba

547

E’ il giorno dell’interrogatorio di garanzia davanti al Gip per la convalida del fermo per Martina Patti, la 23enne accusata dell’omicidio della figlia Elena di 5 anni.

”Per evitare strumentalizzazioni posso riferire unicamente che si è svolto l’interrogatorio e il giudice si è riservato sull’ordinanza di convalida – ha affermato l’avvocato Gabriele Celesti, -. La mia assistita ha riposto alle domande”.

Intanto, è stato conferito l’incarico di effettuare l’autopsia sul corpo della piccola Elena Del Pozzo, così come affermano fonti della Procura della Repubblica di Catania aggiungendo che ”si sta procedendo alle notifiche all’indagata e ai familiari della vittima”. L’esame sarà eseguito nel pomeriggio, alle 16, nell’ospedale Cannizzaro di Catania.