Chiude Abio Ragusa, dopo 21 anni di solidarietà verso i più piccoli

309
Abio Ragusa chiude. L’associazione, nata nel 2000, da 21 anni all’interno del Reparto di pediatria si occupava dell’accoglienza dei bambini ricoverati e delle loro famiglie. Ma adesso questa realtà chiude i battenti a Ragusa. e saluta tutti con un post su Facebook:
“Con grande dispiacere comunichiamo la CHIUSURA DI ABIO RAGUSA.
È stata una decisione difficile, sofferta per certi versi, che abbiamo provato ad evitare e a rinviare diverse volte.
Purtroppo gli anni della Pandemia, la chiusura del Reparto di Pediatria e problemi interni all’ Associazione stessa hanno portato a questa decisione finale.
Un Ringraziamento va a chi ha permesso che questa realtà presente in tutta Italia, potesse sorgere anche nella nostra città.
Ad Adriana che grazie al supporto di madre FONDAZIONE ha dato vita alla nostra realtà.
A Roberta che con grande tenacia, amore e dedizione ha saputo portare avanti questa Associazione nel miglior modo possibile.
A tutti i nostri volontari che nel corso di questi vent’anni hanno dato un loro contributo prezioso al Reparto: a chi per motivi personali ha prestato servizio per poco tempo e a chi è stato sempre presente.
Un ringraziamento va a a tutto il Personale Sanitario della Pediatria di Ragusa con cui abbiamo avuto sempre una solida collaborazione e sostegno.
Ma il Ringraziamento più speciale va a tutti i BAMBINI IN PIGIAMA E AI LORO GENITORI che nel corso di questi lunghi anni abbiamo conosciuto perché siete stati voi a donarci tanto.
Ci avete dato la forza per continuare a fare quello in cui abbiamo sempre creduto.
Porteremo nel nostro cuore il ricordo dei vostri sorrisi, i vostri “Grazie” ricchi di gratitudine, i vostri Abbracci pieni di gioia”.