Scicli, prevenzione rischio idrogeologico e bonifica discariche abusive

72

Il Comune di Scicli prosegue l’attività di prevenzione del rischio idrogeologico e la bonifica delle discariche abusive presenti sul territorio.

Rispetto al rischio idrogeologico, dopo l’attività di pulitura dei tombini e delle griglie stradali nel corso di ottobre, oggi è stata la volta delle caditoie presso le case IACP di Via Brancati a Jungi. Si tratta di interventi di pulizia funzionali a garantire la piena agibilità delle arterie stradali in caso di piogge.

Per quanto riguarda la bonifica delle discariche abusive presenti sul territorio, ieri è stato effettuato un intervento di pulizia lungo la SP 54, la “Fiumara”. “Grazie alla riapertura di Cava dei Modicani – fa sapere il sindaco Marino – gli interventi di bonifica delle discariche abusive sul territorio saranno incrementati ma, non mi stancherò mai di dirlo, chiedo ai miei concittadini di avere senso di responsabilità e conferire correttamente i rifiuti. Tuteliamo il nostro territorio e rispettiamo l’ambiente.”