La denuncia della Cisl: “Dipendenti Beatiful days senza stipendi”

179
Bando rifiuti, accordo in prefettura

La Fisascat Cisl territoriale di Ragusa si è rivolta al prefetto di Ragusa affinché, congiuntamente alle parti in causa, il Comune di Modica da un lato, la cooperativa Beatiful days dall’altro, possa essere trovata una soluzione per i mancati pagamenti al personale della coop. “Il problema – denuncia la Fisascat – sembra legato al mancato pagamento delle fatture della Beautiful days da parte del Comune, situazione che sta determinando dei disavanzi alla cooperativa che non riesce a pagare nemmeno le retribuzioni ai lavoratori addetti. Un problema che rischia di diventare molto serio anche perché ormai si trascina da tre mesi, creando difficoltà economiche ai lavoratori che, nonostante si siano contraddistinti per spirito di abnegazione, ritengono la situazione non più sostenibile. L’incontro è tanto più urgente se si considera che nemmeno le nostre note del 15 novembre e del 2 dicembre scorsi sono state riscontrate dal Comune di Modica ed è ovvio che i lavoratori, sentendosi in stato di abbandono anche da parte delle istituzioni, pretendono risposte certe e concrete. Chiediamo dunque al prefetto di Ragusa di intervenire, con la convocazione delle parti in causa, prima che la situazione sfoci in iniziative che potrebbero comportare la paralisi del servizio, con conseguenti disagi per tutta l’utenza. Tra l’altro, la cooperativa aveva già scritto al Comune chiarendo che l’ammontare delle fatture insolute ammonta a oggi a 143.105 euro. La situazione di stallo, tra l’altro, a quanto ci è stato riferito, impedisce alla cooperativa la normale gestione degli impegni quotidiani. Ci sono i proprietari degli immobili in locazione, sedi delle comunità alloggio, che minacciano di adire la competente autorità giudiziaria per la risoluzione dei contratti di locazione e il conseguente sfratto per morosità alla luce dell’omesso pagamento dei canoni di locazione. Come si percepisce, insomma, una situazione molto delicata che merita di essere analizzata con la massima attenzione”.