Comiso, 245 sanzioni comminate per abbandono di rifiuti

183

Sono state 245 le sanzioni elevate dalla Polizia locale di Comiso, per un incasso totale di ventimila euro, grazie al progetto di videosorveglianza per la tutela ambientale e il contrasto all’abbandono dei rifiuti.

“Il rispetto delle regole e la tutela ambientale sono tra i punti fondamentali di questa amministrazione”, ha dichiarato Dante Di Trapani, assessore alla Polizia locale. “Lo scetticismo di alcuni, nel pensare che le sanzioni elevate rimangano lettera morta e che i trasgressori alla fine non paghino, è un concetto errato. Le sanzioni – continua l’assessore – sono state elevate grazie ad una forma mista di controlli che comprende sia i sistemi di videosorveglianza, sia i servizi misti di pattugliamento in borghese effettuati egregiamente dagli agenti del locale Comando. Ogni amministrazione che si rispetti ha il dovere di tutelare quella stragrande maggioranza di concittadini che, diligentemente, rispetta le regole sul conferimento dei rifiuti ma che, purtroppo a volte, paga il senso di inciviltà di una minoranza ancora refrattaria che, tuttavia, va perseguita. Quindi, posso solo fare un plauso alla Polizia locale di Comiso, al Comandante, sia l’avv. Comitini che ha avviato questo progetto, sia il nuovo Comandante, il dott. Salvatore Giardina, per la continuità in merito, perché ad oggi i numeri sono importanti. L’impegno in questo senso continuerà – conclude Dante Di Trapani – e ci vedrà ancora in prima linea contro i trasgressori.”