Fare Verde: “la strada da Cammarana al Museo sia pedonale”

174

Chiudere al traffico la Sp102, dal fiume Ippari al Museo di Kamarina. È questa la proposta lanciata da Fare Verde Vittoria che ha scritto ai sindaci di Vittoria e Ragusa e al direttore del Museo di Kamarina.

L ‘associazione ambientalista chiede loro di “prendere in considerazione la prospettiva e l’idea di chiudere al transito di qualsiasi mezzo il tratto di strada Provinciale 102 che va dall’ex ponticello del fiume Ippari (spiaggia di Camarina-Scoglitti) al museo archeologico di Kamarina. Questa misura precauzionale- scrivono- è a nostro avviso assolutamente necessaria e indispensabile a causa della progressiva erosione della costa e quindi a tutela e preservazione della stessa, ma anche, per evitare eventuali pericoli per i mezzi a causa di eventuali frane del terreno. Il contesto di questo breve tratto di strada ha molteplici e interessanti valenze naturalistiche e storico culturali”.

“Il sito in questione- scrivono ancora gli ambientalisti- con il suo promontorio dalla veduta mozzafiato, con la sua tipica flora e fauna, con i resti millenari dell’antica Kamarina situati nel silenzio surreale di poche centinaia di metri di strada, di irrisoria importanza per la viabilità, si presta ad offrire grandi emozioni. Un luogo magico che attraverso una cartellonistica adeguata potrebbe illustri flora e fauna a chiunque, partendo da Scoglitti e volendo fare trekking affrontando questa passeggiata ecologica, concluda il suo percorso con una visita al considerevole e spesso poco conosciuto patrimonio archeologico del museo di Kamarina, sicuramente da promuovere. Inoltre, considerato che, l’attigua spiaggia di Camarina è zona SIC e luogo di reiterate nidificazione delle tartarughe Caretta Caretta e che nell’ estuario del fiume Ippari albergano diverse specie avicole, questo tratto di territorio ha le potenzialità per essere considerato anche come oasi naturalistica, dai delicati ecosistemi e biodiversità da proteggere e valorizzare”.