San Giorgio a Ibla, oggi la festa conclusiva

235

Una folla di devoti e fedeli onora il santo patrono di Ragusa. La seconda processione di San Giorgio martire, ieri, è stata vissuta con grande intensità.

E’ stato un altro momento vissuto con il massimo trasporto, l’aria di festa ha caratterizzato le varie tappe della processione, anche e soprattutto quando il simulacro è stato fatto entrare nella chiesa delle Anime sante del Purgatorio per riprendere l’Arca santa che lì, durante la notte, aveva sostato. Poi, il corteo ha proseguito verso il duomo, con la piazza resa magnificente dai giochi di luce sui palazzi barocchi, un anticipo del videomapping che, oggi, costituirà una delle novità della fase conclusiva della festa.

Durante la solennità odierna della Santissima Trinità, alle 16,30 è prevista l’esibizione dei corpi bandistici. Ci saranno il San Giorgio Città di Ragusa diretto dal maestro Giacomo Antonio Palermo e il Vito Cutello di Chiaramonte Gulfi diretto dal maestro Paolo Scollo. Nel pomeriggio alle 17,15 la recita del Rosario e alle 17,45 sarà il momento della solenne celebrazione eucaristica presieduta da mons. Giuseppe La Placa, vescovo di Ragusa, animata dalla Schola cantorum parrocchiale, diretta da Salvatore Tribastone, all’organo il maestro Luca Occhipinti. Parteciperanno le autorità civili e militari cittadine e provinciali. Alle 19 prenderà il via la solenne processione con il simulacro di San Giorgio e l’Arca Santa per le seguenti vie: chiesa Madre, piazza Duomo, via Conte Cabrera, largo Camerina, via Orfanatrofio, via delle Suore, via Tenente La Rocca, via Giardini, piazza G. B. Odierna, corso XXV Aprile, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo, via Duomo, via Capitano Bocchieri, via Ten. Distefano, via XI febbraio, via del Mercato, piazza Repubblica, chiesa Anime sante del Purgatorio. Qui saranno celebrati solennemente i Vespri. La processione poi proseguirà per piazza Repubblica, via del Mercato, via Orfanatrofio, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo sino al rientro in chiesa Madre.

Alle 22,30 ci sarà lo spettacolo artistico e fantasmagorico con Immersive Art experience, video mapping sul prospetto dei palazzi e del duomo di San Giorgio eseguito dalla ditta Playartmultimedia da Pompei. Già ieri sera la prima attività in questo senso ha riscosso grande attenzione da parte dei presenti. Quindi, il piromusicale eseguito dalla pluripremiata ditta Fratelli Vaccalluzzo da Belpasso. A mezzanotte la chiusura dei festeggiamenti con spettacoli pirotecnici presso i Giardini iblei a cura delle ditte Pirotecnica iblea di Lorenzo Massari e figli da Ragusa e Zio Piro di Gianni Vaccalluzzo da Belpasso.