Intimidazione a un negozio di autoricambi: bomba esplode in via Cascino

0

Un forte boato, un rumore chiaro, paura tra i residenti. E’ quanto avvenuto alle tre di stamani in via Cascino a Vittoria, accanto piazza Italia. Una bomba rudimentale è stata fatta esplodere contro un negozio di autoricambi di proprietá di due fratelli comisani. Sul posto immediato l’intervento degli agenti del commissariato di polizia di Vittoria e della polizia scientifica. L’esplosione ha danneggiato seriamente due saracinesche di altrettanti locali commerciali, ed anche alcune vetture parcheggiate lì vicino. Gli investigatori hanno trovato un pò ovunque frammenti di ferro, schegge metalliche e componenti di una bomboletta di gas.

Bomba certamente rudimentale ma dalla grande potenza, considerato che alcune schegge sono state trovate a decine di metri di distanza dalle saracinesche, alcune persino nella vicina piazza Italia. Una scheggia, in particolare, è stata prelevata dalla polizia scientifica a 50 metri di distanza dalla saracinesca del negozio di autoricambi. Si tratta di una scheggia in metallo di ben dieci centimetri. Un elemento questo che fa perfettamente capire che, seppur rudimentale, si é trattato di un ordigno pericoloso che avrebbe potuto fare molti più danni di quelli al momento registrati.

Da stanotte lavorano senza sosta gli inquirenti del commissariato di vittoria, diretti da Rosario Amarù per ricostruire le varie componenti di questo chiaro attentato intimidatorio. In giornata saranno sentiti, prima di tutto, i titolari del negozio di autoricambi a cui sarebbe stata indirizzata questa bomba rudimentale.