Sotto sequestro il Molino della Contea

54

I Carabinieri della Compagnia di Modica hanno posto sotto sequestro il Molino Pastificio della Contea a Modica. Il provvedimento preso in ottemperanza alla misura cautelare del sequestro preventivo emesso dal Gip del Tribunale di Modica fa seguito alle indagini scaturite dal grave incidente sul lavoro avvenuto lo scorso 10 gennaio quando un operaio rimase incastrato  nella meccanismo di una macchina dosa-grano e riporto gravissime lesioni che gli provocarono il distacco totale del braccio sinistro. Un altro operaio nel tentativo di aiutare il collega  subì la frattura e lo schiacciamento di una mano. Le indagini condotte dai Carabinieri che intervennero sul luogo dell’incidente hanno appurato che tanto la struttura quanto i macchinari non erano adeguati alla norme. Da qui l’apposizione dei sigilli a tutto il Molino eseguita ieri dai Carabinieri e la denuncia dell’amministratrice delegata, una modicana di 37 anni che dovrà adesso rispondere di lesioni colpose e violazione del testo unico sulla sicurezza sul lavoro. La vittima dell’incidente 45enne modicano lo ricordiamo fu salvato dai medici dell’ospedale Cannizzaro di Catania  che cercarono anche di riattaccare l’arto ma purtroppo senza successo.